Mormoreto -MARCHESI DE FRESCOBALDI- 2013 0,75 IGT

Mormoreto -MARCHESI DE FRESCOBALDI- 2013 0,75 IGT

MARCHESI DE FRESCOBALDI - 2013

54,50 €

53,30 €

Ultime 6 bottiglie

Il vino si presenta rosso rubino intenso impenetrabile; al naso complesso: frutti rossi come mora e lampone, vi è equilibrio tra le note floreali di bergamotto e le note speziate di polvere di cacao amaro e burro di cacao, chicco di caffè tostato, nota vanigliata leggera, leggero sentore di chiodo di garofano, gelsomino e tè grigio. In bocca è fresco, complesso, persistente, equilibrato i tannini sono integrati con il corpo del vino che al palato risulta vellutato. La componente acida è importante e si va ad unire elegantemente con quella alcolica. Note di frutti di bosco come mora e lampone, leggera nota di liquirizia sul finale whisky torbato, tabacco alla vaniglia

Scheda Informativa
Produttore MARCHESI DE FRESCOBALDI
Origine TOSCANA
abbinamento carni rosse in umido, formaggi stagionati
annata 2013
Formato Speciale No
classificazione IGT
formato 0,75
gradazione 14,50%
vitigno Prevalenza di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc, Sangiovese, un tocco di Petit Verdot
Il vino si presenta rosso rubino intenso impenetrabile; al naso complesso: frutti rossi come mora e lampone, vi è equilibrio tra le note floreali di bergamotto e le note speziate di polvere di cacao amaro e burro di cacao, chicco di caffè tostato, nota vanigliata leggera, leggero sentore di chiodo di garofano, gelsomino e tè grigio. In bocca è fresco, complesso, persistente, equilibrato i tannini sono integrati con il corpo del vino che al palato risulta vellutato. La componente acida è importante e si va ad unire elegantemente con quella alcolica. Note di frutti di bosco come mora e lampone, leggera nota di liquirizia sul finale whisky torbato, tabacco alla vaniglia
MARCHESI DE FRESCOBALDI

MARCHESI DE FRESCOBALDI

La lunga storia della famiglia Frescobaldi inizia intorno all’Anno Mille col fiorire dell’attività bancaria della Firenze medioevale. In breve i Frescobaldi diventano protagonisti assoluti della vita politica ed economica e si guadagnano il titolo di tesorieri della Corona inglese. Iscrivono il loro nome nella storia di Firenze, commissionando grandi opere pubbliche e architettoniche come il ponte Santa Trinita sul fiume Arno e la basilica di Santo Spirito, affidata a Filippo Brunelleschi. Tra i rappresentanti più illustri della famiglia, Dino Frescobaldi fu poeta del Dolce Stil Novo, noto anche per aver recuperato e restituito all’amico Dante Alighieri in esilio, i primi canti della Divina Commedia, permettendogli di continuare l’opera. Gerolamo Frescobaldi, musicista e compositore, è tutt’oggi considerato uno dei più importanti esponenti della musica Barocca. L’inizio della produzione vitivinicola è documentata agli inizi del 1300, nella storica Tenuta di Castiglioni in Val di Pesa, a sud-ovest di Firenze. Fin dall’inizio i vini Frescobaldi sono noti per qualità e tipicità tanto che agli inizi del 1400 grandi artisti del Rinascimento come Donatello e Michelozzo Michelozzi ne erano illustri estimatori. Un secolo più tardi i loro vini venivano serviti sulle tavole della Corte inglese di Enrico VIII e della Corte Papale


Loading...